9 luglio, 2020 - Nessun Commento

I SOGNI DI UN UFFICIALE DI MARINA E DI UN ALBERGATORE ROMANTICO

Cosmo e Marcella 2Cosmo di Mille, 95 anni, ha visto esplodere improvvisamente la sua tempra di storyteller, di raccontatore di ricordi, i propri ricordi. In due anni ha prodotto due libri di quei ricordi. Cosa può esservi di interessante nei ricordi di un uomo di 95 anni, che ancora lavora attivamente nell’albergo che ha creato con la moglie Marcella circa sessanta anni fa? Tutto, tutto quello che conserva ancora lucidamente nella sua lucida testa temprata alle fatiche e alle soddisfazioni di una vita passata in parte girando come ufficiale di macchina nei mari del mondo; e per un’altra e più grande parte a ricevere ospiti e a tenere su un’azienda alberghiera a Sperlonga che riceve un gran numero di ospiti stranieri, e tra essi personaggi come Jiri Pelikan che animò la Primavera di Praga e che poi, fuggito in Italia, divenne esponente e parlamentare del Partito socialista italiano, filosofo, politico di alto livello; o il rappresentante dell’Onu Staffan De Mistura, che ha spesso visitato la provincia di Latina; e la grande Tina Anselmi ministra per la DC, partigiana e donna di grandi carattere e qualità; e il deputato e poi senatore del PCI per 27 anni, Luciano Chiarante, direttore della rivista “Rinascita”; e di tanti altri personaggi che sono tornati nella Sperlonga di Cosmo Di Mille per decenni interi.

Di Mille racconta con una lucidità di espressione, una scelta di termini e una scioltezza di narrazione la sua vita da giovane diplomato dell’Istituto Nautico “Caboto” di Gaeta, poi di ufficiale di macchina uscito dalla prestigiosa Accademia Navale di Livorno, poi ufficiale navigante in numerose navi e su numerose rotte. Racconta quindi come è nato il suo albergo, come è cresciuto grazie agli sforzi professionali e all’amore per un lavoro  che di professionalità ne chiede tanta, e quindi cose che potrebbero restare nel cuore e nel ricordo di chi le visse, ma che quando vengono scritte diventano anche un paradigma di vita e un segno di saggezza e di intelligenza imprenditoriale. Dopo il vivace libro che ha dedicato ai suoi ricordi di giovane coinvolto nella Seconda guerra mondiale, è nato, così, ora “Sogni vissuti di un marinaio del ‘900”, con l’Editore deComporre Edizioni.

Un libro che si legge rapidamente e che rimane in chi lo ha letto.

Hai qualcosa da dire? Lascia un tuo commento!


uno + = nove