2 dicembre, 2013 - Nessun Commento

IN RICORDO DEL PRIMO CENTENARIO DELLA NASCITA DI LELIA CAETANI

La copertina del Cd di Roffredo Caetani

Il 6 dicembre, presso il complesso monumentale di Tor Tre Ponti (Latina), l’edificio settecentesco voluto da Papa Pio VI di recente restaurato dalla Fondazione Roffredo Caetani con il concorso della Regione Lazio, verrà ricordato il primo centenario della nascita di donna Lelia Caetani. Lelia ha istituito la Fondazione che porta il nome del padre Roffredo e ha messo a disposizione di tutta la comunità gli splendidi siti di Ninfa e del suo giardino storico, il castello di Sermoneta e lo stesso edificio settecntesco.

Verranno presentati due lavori che la Fondazione ha realizzato, con il contributo della Fondazione Camillo Caetani di Roma: un libro in onore di Lelia, che ne sottolinea i tratti biografici e le qualità di pittrice e di giardiniera, ma anche la straordinaria e precoce dote di favolista. E’ stata, difatti, ritrovata tra i documenti che si conservano di lei, una fiaba scritta a mano e da lei stessa illustrata con disegni, e che, insieme al fratellino Camillo, dedicò al padre Roffredo quando aveva solo 11 anni. Interverranno alla presentazione, oltre al Presidente Pier Giacomo Sottoriva, il Segretario generale della Fondazione Lauro Marchetti, la curatrice di beni culturali Azzurra Piattella, la scrittrice per l’infanzia Teresa Buongiorno.

La seconda opera è un CD di musiche da camera di Roffredo Caetani, illustre e straordinario compositore che si colloca tra la fine dell’Ottocento e la prima metà del Novecento. Alcune delle sue composizioni per piano, suonate dalla bravissima pianista pontina Alessandra Ammara, compongono un CD realizzato dalla olandese Brilliant Classic, una delle più prestigiose etichette europee di musica classica. Il CD verrà presentato dal Maestro Roberto Prosseda, pianista e concertista di grande vaglia e curatore dello stesso CD. Questa compilazione verrà messa in vendita sui circuiti commerciali musicali internazionali (v. www.brilliantclassics.com/release.aspx?id=FM00085737#).

Il terzo momento della cerimonia del 6 dicembre vedrà la premiazione di quattro tesi di laurea che hanno partecipato al 2° Premio Lelia Caetani per ricerche storico-artistiche sul territorio in cui il Casato dei Caetani operò. La giuria, composta dal Presidente della Fondazione, dalla professoressa Sofia Varoli Piazza, dalla dottoressa Maria Rosaria Jacono e dalla dottoressa Azzurra Piattella, ha scelto un vincitore, un secondo premio e due ex aequo, per complessivi 5000 euro di premi.

 

 

Hai qualcosa da dire? Lascia un tuo commento!


− otto = zero