29 maggio, 2012 - Nessun Commento

AL CAMPUS DI MUSICA DI LATINA
IL PREMIO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

41 anni fa, quando decise di appassionarsi sul serio a quella musica classica che riempiva i lunghi viaggi di lavoro, dove la professione lo portava, Riccardo Cerocchi, architetto “di mestiere” e musicofilo di vocazione, non avrebbe mai sperato, forse, che gli sarebbe toccato di salire le scale del Quirinale. Lo ha fatto alcuni giorni fa, per ricevere dalle mani del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano il prestigioso riconoscimento del Premio Presidente della Repubblica 2011 per la Cultura.

Ancor più soddisfatto e commosso è stato quando ha appreso che la segnalazione per il premio di quel Campus internazionale di Musica da Camera di Latina, che insieme a pochi amici aveva fondato più di 40 anni fa, era venuta da tre prestigiossissime istituzioni: l’Accademia di Santa Cecilia, l’Accademia dei Lincei e l’Accademia di San Luca. Insomma, il massimo di quanto si poteva sperare. Uno strepitoso riconoscimento delle fatiche, delle preoccupazioni, del lavoro, ma anche delle soddisfazioni e dell’amore appassionato con cui Cerocchi ha coltivato quell’attività che ha reso celebre Sermoneta per il Festival di Musica da Camera e per i Corsi di Perfezionamento musicale, animati dai maggiori talenti delle cattedre di musica,e delle Direzioni d’orchestra internazionali.

Fino ad oggi Latina, che è la sede naturale del Campus, aveva affidato la sua riconoscibilità ad artisti come Manuela Arcuri, Tiziano Ferro, anche il sezzese Martufello, ed altri personaggi dello spettacolo, diciamo così, “leggero”. Ora sarà riconosciuta anche per l’opera costruita dal Campus e da Cerocchi nell’ambito della musica che si chiama “colta”, ma che è espressione di quello spirito che alberga in tutti noi e che per pigrizia a volte ci guardiamo bene dallo svegliare. Cerocchi ha avuto la forza di svegliarlo in sé e nelle decine di migliaia di spettatori che hanno frequentato oltre 40 anni di concerti; e di quelle migliaia di giovani allievi, esecutori, compositori, direttori d’orchestra, provenienti da Paesi di tutto il mondo, che nel loro curriculum potranno scrivere: “si è formato ai Corsi di Specializzazione musicale di Sermoneta”.

Hai qualcosa da dire? Lascia un tuo commento!


− cinque = due