17 novembre, 2018 - Nessun Commento

RICORDO DI ELIO SELLINO, IDEATORE ED EDITORE
DELLA STORIA DI FORMIA ILLUSTRATA

ElioLATINA  – La collana “Il tempo e le città”, in cui è inserita la monumentale monografia su Formia, ideata e diretta dall’editore Elio Sellino, è dedicata alle storie di grandi città come Torino, Milano, Bologna, Genova, Perugia, Modena, Reggio Emilia, Ferrara, Ravenna, Rimini, Terni, Salerno e Avellino. Elio Sellino, nato a Formia il 31.3.1939, effettua gli classici studi presso il Liceo classico Vitruvio Pollione di Formia e l’Istituto Orientale di Napoli. Per 30 anni è stato Direttore della grande Biblioteca Feltrinelli di Milano. Nel 1983 fonda nella repubblica di San Marino la casa editrice A.I.E.P. e pubblica la prima serie della collana “Il tempo e le città” , con le storie di Bologna, curata da Renato Zangheri (8 vol.), di Ravenna (4 vol.), di Ferrara (4 vol.), di Reggio Emilia (4 vol.), di Modena (4 vol.), di Rimini (4 vol.). Nel 1990 la Casa editrice, nel frattempo divenuta Elio Sellino editore, si trasferisce a Milano e pubblica la storia illustrata di Torino, curata da Valerio Castronovo (12 vol.), di Milano curata da Franco della Peruta (10 vol.), di Genova (6 vol.), di Perugia (6 vol.), di Terni (3 vol.). Nel 1995, Elio Sellino si trasferisce ad Avellino dove pubblica la monumentale storia illustrata di Avellino e dell’Irpinia in 9 volumi e quella di Salerno in 5 volumi. Pubblica inoltre diversi saggi e la rivista “L’Irpinia illustrata”.

Come diceva lo stesso Sellino: “ La storia della città è storia degli uomini, della loro capacità di stare insieme, di trasformare l’ambiente, di costruire realtà e situazioni sempre nuove”, così Formia ha avuto nei secoli della sua lunga storia una trasformazione ambientale e architettonica notevole che possiamo seguire leggendo i volumi dell’opera ed ammirando le numerosissime illustrazioni che la completano.

La raccolta divisa in cinque volumi illustra la storia di Formia: volume primo Epoca Romana, a cura di Elisa Romano; volume secondo Medievale, a cura di Mario D’Onofrio; volume terzo Età Moderna, a cura di Aldo Di Biasio e volumi quarto e quinto Età Contemporanea, acura di Pier Giacomo Sottoriva. Si ci è avvalso, inoltre, del contributo di studiosi e storici di fama nazionale e locale, attingendo a preziose documentazioni fotografiche e iconografiche provenienti da collezioni di privati cittadini formiani.

Elio Sellino, che era anche Direttore del Centro di Ricerca “Guido Dorso” per lo studio del pensiero meridionalistico di Avellino, scompare prematuramente il 30 settembre 2012.

Renato Marchese

Hai qualcosa da dire? Lascia un tuo commento!


otto − sei =